Correre a Melendugno: San Foca Run

  • Distanza: 6 km circa
  • Difficoltà: facile
  • Orario ideale: pomeriggio o mattina presto

san foca torre porto 01icnt
La torre di San Foca dal porto

Con questo percorso potrete scoprire in un modo attivo l’antico villaggio di San Foca, perno della storia marinaresca del Salento sin dai tempi dei romani. Risale a quell’età infatti il villaggio rupestre ai piedi della Torre Costiera, testimonianza e cuore del paese per secoli, fino al presente.

Voglio leggere la storia di San Foca nell’itinerario Torri Costiere

La Torre cinquecentesca, oggi sede della Capitaneria di Porto, sarà il vostro punto di partenza. Percorrete lo spazioso lungomare in direzione nord costeggiando la spiaggia delle Fontanelle fino alla fine del centro abitato.

Una volta finito il marciapiede potrete proseguire il percorso sull’asfalto o inoltrarvi sullo sterrato che vi porterà sulla costa frastagliata dai numerosi piccoli scogli. Arrivati all’incirca al parcheggio dello stabilimento balneare “Mora Mora” fate dietrofront e ripercorrete il lungomare fino alla rotatoria al termine della spiaggia, situata di fronte al bar “Good Ice”.

san foca torre lungomare 02icnt
La strada che dal lungomare porta all’ingresso del porto turistico

Lì girate a sinistra e entrate nel Porto di San Foca e percorrete il molo turistico per poi tornare indietro all’ingresso. Proseguite dall’altro lato del lungomare e, circa 150 metri dopo la torre costiera, girate a sinistra e attraversate il lato antico del porto di San Foca fino ad arrivare allo Scoglio Papuscia, sede della sezione locale della Lega Navale.

Usciti dal porto, affrontate la strada sterrata in direzione sud, percorso che vi porterà ad ammirare angoli di costa nascosti che, probabilmente, vi suggeriranno nuovi punti per fare il bagno.

sanfoca-lungomare
Il lungomare di San Foca al tramonto

Arrivati al Lido “Marangi”, tornate indietro e girate subito a sinistra in via Dei Mille per riprendere confidenza con la strada asfaltata. Al secondo incrocio svoltate a destra e proseguite sulla strada per 600 metri, costeggiando la pineta di via dei Ginestri.

Quando vi troverete di fronte un incrocio in fondo alla via, fate marcia indietro e rimanete sulla strada per 2 chilometri.

Lo sforzo finale vi riporterà sul lungomare, area perfetta per defaticare e rilassarvi!


Rispondi